La storia del Bistrot Piccolo Mare

La storia del Bistrot Piccolo Mare è simile a molte che avete già sentito. Hu Shouyo un giorno decide di lasciare il suo paese natale, nella regione dello Zhejiang, est della Cina, come tanti cinesi decide di spostarsi ad ovest e arriva in Italia. Era il 1993 e per 10 anni, Shouyo, lavora nei ristoranti. Inizia come lavapiatti, così, essendo un giovane curioso, inizia a capire come si lavora in una cucina. Lasciati i piatti diventa aiuto cuoco e accumula esperienza lavorando per ristoranti italiani, cinesi e giapponesi. 

Cuoco cinese gusto italiano

Così diventa cuoco e il primo passo è aprire un ristorante, a Milano in viale Padova, con parenti. Dopo qualche anno decide di mettersi in proprio. Con la moglie Hu Xiaomei e due figli Hu Jin Sheng e Hu Paolo decide di fare il grande passo aprendo un ristorante italiano e cinese. Con tanti timori e difficoltà all’inizio, una nazione straniera anche se ormai ben conosciuta, la burocrazie e i tanti impegni. 

aperitivi
Aperitivi

Il ristorante di famiglia 

Ma con la tenacia tipica orientale ecco mettere tutti i risparmi degli anni precedenti in questa impresa famigliare. Il ristorante, da principio “Mari e Monti” diventa “Kaori” e resta con questo nome e l’impostazione giapponese fino al 2021. Nel settembre viene riaperto, dopo le ferie estive, completamente rinnovato e con una nuovo forte missione: la cucina di mare italiana. 

Bistrot Piccolo Mare

Questo è il nome di questa nuova impresa che resta legata alla tradizione della cucina della famiglia Hu. Dove la ricerca del giusto equilibrio tra qualità e prezzo sono il centro della loro idea di ristorazione. Il pesce crudo, affinato in anni di cucina giapponese, non può essere improvvisato. Va trattato adeguatamente per mantenere alta la qualità della materia prima. Il locale è stato ripensato e ora ha un’immagine molto accogliente dove domina il blu, il colore della famiglia appunto, per un’atmosfera molto accogliente. Rilanciando così la loro missione del mangiare alla portata di tutte le tasche pesce crudo o cucinato in un’oasi di pace a Milano.